I 7 vizi capitali secondo Halifax: superbia

…mai non dir parola contro i Numi arrogante, e non alzare troppa superbia…” – Aiace, Sofocle

“Perdona, o dea, la domanda del tuo protetto mortale: perché punire tanto duramente Aiace?””Mi chiami spietata? Ne ho tutto il diritto: sono una dea, la dea della conoscenza, e non mi si deve arroganza.”
“Ti stai prendendo gioco di lui.”
“E lui si è preso gioco di se stesso.”
“Non è un castigo adatto a un superbo, per quanto folle sia.”
“Dici bene, “folle”: e folle è questa pena che gli infliggo. Non ti diverti, ora, a guardarlo massacrare buoi, con la mente annebbiata?”
“No, Atena: merita piuttosto compassione, e pietà.”
“Ti ricordo che vuole sottrarti le armi di Achille…”
“Ci stiamo sottraendo onore a vicenda, con la differenza della totale umiliazione a cui lo stai sottoponendo…”
“Imparerà cosa significa innalzarsi al di sopra degli dei. Imparerà cos’è l’umiltà.”

Morale: non c’è ragione per insuperbirsi. La vetta non esiste, il perfetto neppure, l’eccellente sarà sempre a qualche passo di distanza.
Non isolarsi è il miglior modo per progredire. Dare il proprio meglio e saper chiedere aiuto è il miglior modo per evitare di essere presi in giro a vita per aver compiuto un’ecatombe di bovini credendo fossero nemici.

Halifax

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...