Un quadro maledetto

Mi ritrovai davanti a lei.
Una tela ancora fresca appena inquadrata.
Sopra disegnata, vi era una donna dagli occhi inespressivi, una bocca all’ingiù, un viso coperto da una maschera in porcellana bianca con dei lineamenti rossi,che seguivano l’andatura che di solito prendono le lacrime… completamente di nero vestita… vidi in basso, un dito scoperto…

Che piacere sarebbe stato poterlo prendere, risalire fino al polso, e trascinarla fuori da quel quadro maledetto.
Non potevo farlo. Era impensabile poter cambiare la tela.
Ci guardammo negli occhi per lunghi attimi… forse passarono minuti… ma sarebbero potuti essere mesi…
Finché la guardia del museo non mi disse di andar fuori, tranquillizzandomi, ironicamente, con un sorriso sotto i baffi sudati; che da li, quella tela, non si sarebbe mossa.
Sarà stata anche un guardia stupida e maleducata… ma aveva ragione…
Quella tela rimarrà li… e io non potrò mai avere un sorriso indietro…
E sono sicuro, che mi innamorerei, di quel sorriso…

Lucky

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...