Una domenica da 278 giri

« Lo chiamano Circo della Formula 1 e proprio come un circo si sposta di città in città, issa la sua tenda e fa spettacolo. Tra giochi di magie, belve e domatori il divertimento è sempre assicurato, così come il brivido che offrono gli artisti più spericolati quando tocca a loro salire sul filo teso nel vuoto e danzare.Nell’estate del 1977 tra le tende della Formula 1 si affacciò un pilota dallo sguardo dolce e dal cuore impavido, salì sul filo con la sua Ferrari e per cinque anni lo percorse fra capriole e piroette. Poi un giorno scese ed entrò nella leggenda… » Gilles Villeneuve

 

Oggi è un giorno particolare.
Per me, per mio padre e per tutti gli appassionati di motori.
Oggi è una domenica speciale, perchè si è svolto il Gran Premio di Montecarlo di Formula 1. Gara più lenta del mondiale, attraverso le vie del Principato.
Non è stata una gran gara per i Ferraristi del Paese Nostrano.

Tuttavia, mi scappa sempre un sorriso quando c’è questa corsa.
Lusso, Champagne, belle donne… e motori…
Motori che urlano attraverso repentini cambi di marcia, pneumatici che stridono e che tremano di paura quando si vedono a un palmo dal marciapiede dove fino a 3 giorni fa, c’era un misero marciapiede in pietra…
Montecarlo è un pò la mia “terza” casa, perchè è il posto dove vado più spesso per staccare la spina dal mondo. Quel circuito lo potrei fare ad occhi chiusi, assaporando la prima curva dopo il rettilineo, la Sainte Devote, la lunga salita cieca, il Beau Rivage, passando per il secondo settore, il più lento di tutte le corse automobilistiche esistenti, si scende in prima marcia, per poi scatenare tutto quello che hai dentro il tunnel, premendo ai 100 metri il pedale del freno per affrontare la chicane, andando verso la famosa curva del Tabaccaio (La dovrebbero insegnare anche alle elementari!), dove puoi vedere barconi di ricchi russi, e una vettura che sfreccia a 250km/h… infine… l’atipico rettilineo… e così, ripetuto, per 78 interminabili giri…
Emozioni pure, adrenalina pura, PASSIONE pura!
La nostra domenica non è finita, FORTUNATAMENTE.
In questo momento, a Indianapolis, si sta svolgendo la famosissima 500 Miglia. Una gara che vale una vita. Una gara per entrare nella leggenda!
La gara più veloce al mondo, 368km/h di MEDIA di velocità.
Orgoglio italiano questa gara, perchè a correre sul suolo americano, ci sono 33 Dallara; marchio di telai da corsa della nostra penisola…
Qui il circuito non è nulla di che da descrivere… è un ovale…
Avete mai visto un uovo? ecco… un pò più lineare… e un pochino più grande!
200 Giri, 500 Miglia, 500.000 spettatori presenti nell’arena.

78 giri di Montecarlo già finiti, purtroppo, 70 appena compiuti a Indianapolis… la domenica non è ancora finita… mancano 130 giri… e tutto può succedere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...